Maltagliati con piselli e fave di Fratte Rosa

Ecco cosa rimane quando si preparano le tagliatelle i Maltagliati.

L’uso più classico dei maltagliati è con la minestra di fagioli, esistono comunque numerose ricette, per lo più povere, che prevedono l’utilizzo dei maltagliati.

Per Antonietta Spadoni è così “Quando le prende quella voglia di fare la pasta nessuno la può fermare”.

Per la pasta

g 300 Farina tipo 2 Molino Paolo Mariani

g 150 Farina di farro monococco bio Prometeo

n 2 uovo

g 100 acqua.

Per la salsa:

g 30 Porro

g 50 olio extra vergine

g 150 piselli

g 150 favetta di Fratte Rosa

g 30 bianchello

g 30 pecorino stagionato

 

PER LA PASTA VEDI PROCEDIMENTO PASTA ALL’UOVO TRIGLIADIBOSCO

Per la salsa:

Stufare il porro con l’olio extra vergine, unire i piselli e le fave.

Coprire con un coperchio e far cucinare per un minuto.

Bagnare con il vino e far evaporare.

Regolare di sale.

Cuocere la pasta al dente, scolare, saltare con la salsa in padella.

Disporre i maltagliati con piselli e fave nel piatto, accompagnare con pecorino stagionato grattugiato alla microplane.